mercoledì 5 settembre 2007

The show is going home


I BIB si sono inoltrati anche fuori dalla rassicurante Theatreland, recandosi per la precisione in quel di Woking, classica cittadina della countryside inglese composta da case sparpagliate nel raggio di 3 km e un centro formato da centro commerciale, cinema, ristoranti e, quasi sempre, anche un bel teatro! L'occasione è stata l'ultima tappa del tour inglese del Rocky Horror Show e, a quanto pare, l'ultima rappresentazione in assoluto di questo spettacolo, almeno fino a quando il suo creatore Richard O'Brien non deciderà altrimenti.

WHEN: Sabato 14 luglio, ore 20.00
WHERE: New Victoria Theatre, Peacock Centre, Woking
HOW WAS THE SHOW?

Ebbene no, allo show non siamo arrivati come "virgins" (nel gergo dei fan sono coloro alla prima esperienza con il RHS) in quanto era proprio con la visione del Rocky che avevamo iniziato questo 2007 approfittando dello stop londinese del tour al Comedy Theatre. La prima fondamentale differenza l'abbiamo riscontrata nel pubblico. A Londra di persone en travesti ne avevamo viste pochine e soprattutto la partecipazione era stata abbastanza misera calcolando quello che ci era stato raccontato dai veterani. A Woking invece, vista l'occasione, praticamente l'intero teatro indossava i panni di un qualche character o comunque era parecchio flamboyant. L'atmosfera era decisamente particolare, per i fan era il vero evento e lo è diventato ancora di più quando i fuoriusciti dalla matinée hanno spifferato che Richard O'Brien era presente e si sarebbe manifestato a fine show.
Per alcune foto pre-rappresentazione e una visione più da "appassionata" della serata, vi rimandiamo al blog di una delle anime del Fanclub Maggie76.
(E approfittiamo per fare un po' di pubblicità ad una convention da loro organizzata per il prossimo 29 settembre)
Cosa dire dello spettacolo in quanto tale? Quando ti ritrovi in mezzo a persone che non è che lo sanno a memoria, deppiù, inclusi tutti gli interventi dalla platea che nel corso degli anni sono diventati lo show nello show, alcune volte rischi anche di perdere di vista quello che accade sul palco!
Questo non ci ha impedito di apprezzare lo spettacolare David Bedella nei panni dello Sweet Transvestite Frank'N'Furter, simpatizzare con il povero narratore Brian Capron, interrotto in continuazione in quanto bersaglio principale della platea, e rimanere incantati dagli occhi e dalla voce della Magenta-Usherette Claire Parrish. Abbiamo anche un po' rimpianto che l'attrice che quella sera interpretava il ruolo di Columbia, Sarah Boulton, non indossasse di nuovo il reggiseno e la gonna di Janet come la prima volta che l'avevamo vista perché se proprio c'è stata qualcuna che non ci è piaciuta in questa seconda visione è stata Hayley Tamaddon come Janet Weiss (slut!), in particolare per la sua voce un po' tanto shrieking.
Alla fine, come già accennato in precedenza, arrivo del sig. O’Brien… esaltazione a mille per i fans, con la commozione e l’emozione comprensibili perché per loro è la persona che ha donato loro l’oggetto di una loro passione e pure quel qualcosa che li ha portati a conoscere tanta gente, a stringere amicizie, etc.
Per quanto ci riguarda, per quanto poi abbiamo finito per farci trascinare anche noi nel tourbillon entusiasta del momento, l'emozione non poteva essere la stessa, ma siamo stati comunque ben felici di aver di nuovo seguito gli amici del Rocky Horror Fanclub italiano e aver potuto essere testimoni dell'evento della chiusura di un vero e proprio cult (anche se ora, sul sito del tour si parla di una possibile prossima serie di date Down Under...)

2 commenti:

Maggie76 ha detto...

....hola, sono il quinto gatto!! ;o))

Ora che vi ho trovati, cari orssacchiotti miei, non sperate di liberarvi di me tanto facilmente!! Vi leggerò assiduamente...(condoglianze!) ;o))

Un bacio grande!!

London's Bad Idea Bears ha detto...

Ciao, anzi meow cara Maggie, piacere di contarti come quinto gatto!!!!

Bacioni